[Solira] ultimora.

Massimo Maiurana maiurana a gmail.com
Sab 7 Lug 2007 14:40:45 CEST


Francesco Occhipinti, il 06/07/2007 23:44, scrisse:

>> quando si traduce da una lingua all'altra occorre sempre
>> interpretare, non e' mai possibile fare una traduzione letterale
>> perche' non sono solo le parole ad avere significati diversi e
>> multipli, l'intera costruzione della frase puo' voler dire mille cose.
>> un contratto, o una legge, invece devono essere chiari e
>> (idealmente) inequivocabili, quindi per poterne fare una traduzione
>> occorre che il testo tradotto non debba in nessun caso poter essere
>> interpretato in un modo che non e' possibile nel testo originale, il
>> che e' praticamente impossibile.
> 
> Il che equivale a dire che e` impossibile che persone di lingue diverse
> si capiscano del tutto.

no, non e' equivalente.
un conto e' capirsi, e ci mancherebbe che non fosse possibile
capirsi, nessuno si cimenterebbe nemmeno nella traduzione di
un'opera letteraria, un conto e' esprimere lo stesso (astruso,
perche' di leggi stiamo parlando) concetto senza che vi sia il
rischio che in una lingua un azzeccagarbugli qualunque possa tentare
di dargli un interpretazione che nelle altre lingue non e' possibile.

-- 
       Massimo Maiurana         massimo<at>ragusa.linux.it
       http://massimo.solira.org       GPG keyID #7044D601

Articolo 11 - L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa
alla libertÓ degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle
controversie internazionali....



Maggiori informazioni sulla lista Solira